Midda's Chronicles - il Diario

lunedì 27 aprile 2009

Ho fatto anche questo...


P
er chi non mi conoscesse, credo sia giusto sottolineare come notoriamente io sia una persona estremamente timida ed introversa, ben lontana dal desiderio di apparire al centro della scena o sotto i riflettori. Se posto in compagnia ho imparato a adeguarmi all'ambiente e a comportarmi un po' da guascone, ma del resto sono piuttosto riservato, anche fin troppo come mi viene spesso fatto notare. Del resto quasi 500 episodi di Midda's Chronicles, evidentemente, non possono derivare da una fervente vita sociale...
Ciò nonostante, devo ammettere che la stesura di queste cronache e, soprattutto, la pubblicazione del primo volume stanno obbligatoriamente assolvendo ad un ruolo terapeutico in tal senso, spingendomi, attraverso la necessità di autopromozione, a combattere molte mie inibizioni. Come anche chiacchierando in Anobii.com è spesso emerso, nel confronto con altre esperienze ed altre persone, il cammino dell'autopromozione deve per forza prendere in esame il superamento di determinati limiti psicologici, come il timore di introdursi in un ambiente estraneo per, cortesemente e senza spamming, offrire l'opportunità di far conoscere il proprio operato.
Così, ieri, nel corso di una giornata di ordinaria follia ho deciso di spingermi sul palcoscenico mediatico offerto dalla rete, per un'improvvisata interpretazione di me stesso, nella lettura dell'apertura de Il tempio nella palude, nella versione riveduta e corretta pubblicata all'interno del volume cartaceo. In fondo, come ricorda sovente il mio capo, "Un po' di sana prostituzione fa sempre bene.".
Ecco a voi il risultato...

martedì 21 aprile 2009

E' tempo di ringraziamenti... (8)


D
ove forse non avevo ancora offerto i giusti ringraziamenti, in questa sede, a Lulu.com, eccomi pronto a rimediare, non solamente per l'occasione concessami con la pubblicazione ma, anche, per un interesse di supporto, non dovutomi, che sto comunque ricevendo in questi giorni da parte di cortesissime "lululiane".
Per iniziare, ecco pertanto ringraziare Eleonora Gandini, dello staff di Lulu.com, che ha voluto coinvolgermi in una simpatica iniziativa di presentazione della mia esperienza personale con Lulu.com e, più in generale, del mio rapporto con la scrittura. Accanto a lei si è poi concessa Francesca Bastianelli, della redazione di Promesse d'autore di Blogosfere, la quale non solo ha accettato di pubblicare il testo ma, anche, lo ha accompagnato da un magnifico titolo e da una generosa introduzione per la quale non posso evitare di ringraziarla e di sentirmi onorato!

Sean MacMalcom è un altro autore che ha pubblicato il suo libro scegliendo il self-publishing. E' stato forse un ripiego abbandonare l'editoria tradizionale? A sentire le sue parole non si direbbe proprio: “Il risultato che mi ero preposto è stato raggiunto, il mio libro è in vendita in tutto il mondo e resterà tale fino a quando io vorrò, senza che altri possano decidere in merito al suo destino.” Ascoltiamo la sua esperienza dagli esordi alla pubblicazione di “Midda´s Chronicles” e “Il tempio nella palude (e altre storie)”.

Il resto del testo lo potrete trovare qui!
Grazie ancora sia a Eleonora sia a Francesca!!!

domenica 5 aprile 2009

Midda & Google


G
razie al programma di protezione testim... err... mi correggo...
Grazie al Programma Partner Google Ricerca Libri (giuro che ho dovuto rileggerlo per tre volte prima di riuscire a scriverlo giusto), a cui mi sono associato lo scorso gennaio, finalmente anche Midda's Chronicles - Il tempio nella palude (e altre storie) è stato indicizzato in questa moderna e telematica biblioteca di Alessandria, nella speranza che in tal modo possa sopravvivere al trascorrere del tempo.
Per chiunque volesse godere di un'anteprima (limitata) del libro, in tutta la sua pienezza e nelle splendide tavole ad opera di Giuliana Lagi, invito a correre a questo indirizzo: http://www.google.com/books?id=cUpoNWlvD1UC&hl=it

Buon divertimento!